Newsletter
Iscrizione Newsletter

L'iscrizione alla newsletter permette di ricevere importanti informazioni sulle tematiche e gli sviluppi del sito.
Le nostre news non sono invasive e vi potete cancellare in ogni momento con un semplice click.

Case vacanza: 5 regole antitruffa

case vacanza

Quando si decide di fittare una casa vacanze occorre fare molta attenzione poiché la fregatura è dietro l’angolo. Per evitare spiacevoli raggiri basta tenere presente poche semplici regole anti-truffa. Negli Ultimi anni si è assistito a un vero e proprio boom delle case vacanze. Appartamenti di varie metrature, situati in località esclusive, in montagna o al mare, fittati per brevi periodi a turisti e vacanzieri.

La casa vacanze rappresenta la soluzione ideale per le famiglie numerose e per le comitive di amici che così hanno la possibilità di trascorrere le tanto meritate ferie senza spendere una fortuna. L’aumento della richiesta ha portato, naturalmente, a un aumento dell’offerta e purtroppo anche a un aumento delle truffe perpetrate ai danni di incauti  ‘turisti fai da te’.  Le truffe vengono consumate sempre su internet e il copione è quasi sempre lo stesso: il truffatore, utilizzando gli strumenti del web, crea un annuncio civetta, in cui mostra le foto di lussuose e inesistenti case da, con tanto di descrizione dettagliata e accurata. Le foto riproducono sempre abitazioni da sogno, dotate di tutti i comfort a prezzi veramente stracciati.

Uno specchietto per le allodole, finalizzato a indurre la potenziale vittima a contattare l’inserzionista per chiedere ulteriori informazioni in merito all’annuncio. Dopo un breve scambio di mail la vittima, ormai convinta di aver fatto l’affare del secolo, si affretta a versare la caparra richiesta dall’inserzionista sul conto corrente indicato da quest’ultimo cadendo nella sua trappola. Nella maggior parte dei casi i truffati si rendono conto del raggiro solo quando, giunti all’indirizzo indicato sull’inserzione, non trovano la casa vacanze per la quale avevano pagato. A quel punto è già troppo tardi, la vacanza è rovinata e i soldi sono stati persi. Per evitare di finire nella rete di malintenzionati e truffatori basta seguire le 5 regole anti-truffa:

  • Diffidate di annunci in cui viene richiesta una caparra superiore al 30% del totale
  • Contattate telefonicamente il proprietario. Se sull’annuncio non è indicato il numero di telefono contattate l’inserzionista e fatevelo mandare.
  • Controllate con esattezza l’indirizzo indicato sull’annuncio. Fate una piccola ricerca con ‘street view’ e accertatevi che nella zona vi siano realmente degli edifici e non si tratta di aperta campagna.
  • Fatevi mandare quante più foto possibile, sia degli interni sia degli esterni  e controllatele con attenzione. Spesso i truffatori utilizzano foto scaricate da internet e osservandole bene si possono notare particolari sospetti.
  • Se l’annuncio si trova su un sito specializzato, osservate con attenzione l’aspetto del sito, il dominio e la presenza di riferimenti relativi al web master. I siti truffa solitamente sono poco curati nell’aspetto grafico, al posto di un dominio nell’indirizzo web è indicato solo il sottodominio e non presentano alcun riferimento a eventuali webmaster o responsabili.

Poche semplici regole anti-truffa per trovare la casa vacanze dei propri sogni.

Copyright © 2012 - Tutti i diritti riservati

Turismo-oggi.com - P.Iva 01419730559 - Informativa-Cookie