Newsletter
Iscrizione Newsletter

L'iscrizione alla newsletter permette di ricevere importanti informazioni sulle tematiche e gli sviluppi del sito.
Le nostre news non sono invasive e vi potete cancellare in ogni momento con un semplice click.

I CAMPEGGI

campeggio

REQUISITI

Con il termine campeggio si intende un tipo di vacanza alternativo al classico soggiorno all’interno di una struttura ricettiva. I campeggiatori, infatti, soggiornano all’aria aperta in ripari mobili o permanenti come tende, camper o bungalow all’interno di aree attrezzate chiamate anch’esse campeggi o camping.

I campeggi mettono a disposizione dei campeggiatori piazzole di sosta per piantare le tende o parcheggiare i camper, dei bungalow attrezzati e tutti i servizi necessari per la vacanza come acqua potabile, servizi igienici, un minimarket per l’acquisto di generi di prima necessità, una postazione di pronto soccorso ecc. Come avviene per gli alberghi, anche i campeggi vengono classificati in base al numero di stelle. I criteri di classificazione vengono stabiliti a livello provinciale e riguardano la qualità dei servizi offerti e le caratteristiche delle strutture. I requisiti minimi di un campeggio per essere considerato a norma sono: piazzole di sosta di almeno 50 mq con allaccio per la corrente elettrica; la presenza di un wc ogni 20 ospiti, una doccia ogni trenta campeggiatori, un lavello per lavare le stoviglie ogni 50 ospiti e un lavatoio per i vestiti ogni sessanta; acqua potabile nei lavabi, nelle docce e nelle fontanelle pubbliche presenti nell’area del campeggio; nei camping, infine, deve essere presente un piccolo ambulatorio per il pronto soccorso con un medico a chiamata.

VANTAGGI

Una vacanza in campeggio ha molti vantaggi legati alla vita all’aria aperta e al contatto con la natura. Tra i vantaggi principali di questo tipo di vacanza c’è sicuramente quello economico, poiché l’affitto di una piazzola costa molto meno di una camera di una qualsiasi struttura ricettiva e, il fatto di portarsi dietro il proprio alloggio (tenda o camper), garantisce una maggiore libertà negli spostamenti. I campeggi, infine, sono quasi sempre situati nelle immediate prossimità delle spiagge e dispongono di accessi riservati, quindi, si ha il vantaggio di soggiornarne a pochi passi dal mare.

SVANTAGGI

Gli svantaggi principali della vacanza in campeggio sono rappresentati dalla scomodità dell’alloggio, dal fatto di dover condividere il bagno, i lavandini e le docce con gli altri ospiti della struttura e dal dover attrezzare una piccola cucina da campo per preparare i pasti. Altri disagi sono causati poi dal sovraffollamento in alcuni periodi dell’anno.

PER CHI E’ CONSIGLIATA

La vacanza in campeggio è un tipo di vacanza molto spartana quindi è adatta solo a persone che amano il contatto con la natura, la convivenza con gli insetti e che sanno adattarsi anche a situazioni scomode, come dormire in tenda e condividere servizi igienici e docce. E’ sconsigliata a chi non sa rinunciare alle comodità dell’albergo e non ama la vita all’aria aperta.

Copyright © 2012 - Tutti i diritti riservati

Turismo-oggi.com - P.Iva 01419730559 - Informativa-Cookie