Newsletter
Iscrizione Newsletter

L'iscrizione alla newsletter permette di ricevere importanti informazioni sulle tematiche e gli sviluppi del sito.
Le nostre news non sono invasive e vi potete cancellare in ogni momento con un semplice click.

Il passaparola è il migliore strumento di marketing

Passaparola, è il migliore strumento di marketing... ma bisogna stimolarlo

Ciò che caratterizza il marketing di oggi dal marketing degli anni passati è il forte coinvolgimento degli utenti nei social network.

Avere una pagina facebook  o un account twitter  dove poter segnalare i nostri eventi, promozioni, offerte nei vari periodi dell'anno è sicuramente uno strumento ottimo per fidelizzare i nostri clienti ed invogliarli a farci visita.

Così come può essere un buon strumento di marketing, il web 2.0 ci espone anche alle critiche degli utenti e purtroppo anche alle critiche fasulle volte a screditarci messe in atto dalla concorrenza.

In questo articolo vogliamo segnalare due siti che appartengono alla categoria degli UGC (User generated content), ossia siti i cui contenuti sono generati dagli utenti, ci riferiamo a Yelp e TripAdvisor.

La ricerca effettuata da Google

Da un'analisi condotta da Google nel 2011 -  la ricerca pur risalendo al 2011 possiamo affermare che possa essere di importante punto riferimento anche oggi, se non altro a livello tendenziale - si legge che il 56% dei viaggiatori business ed il 43% dei vacanzieri, prima di effettuare un viaggio o prenotare una struttura leggono le recensioni ed i commenti degli utenti che sono stati in quella determinata struttura.

Da qui l'importanza di "essere presenti" e soprattutto ricevere commenti positivi e  reali, ma come?

Sebbene portali come Yelp abbiano sviluppato algoritmi capaci di individuare account volti a creare recensioni fittizie ed attribuirgli un ranking basso per renderli "poco popolari", è utile stimolare i nostri utenti a farci una recensione. Supponiamo, infatti, che il nostro sito su TripAdvisor o Yelp abbia poche recensioni, sarà molto facile per un concorrente sleale creare qualche account fittizio ed inserire recensioni negative, questo avrà un forte impatto nei visitarori, vedendo una percentuale di giudizi negativi molto alta sul totale. Invogliando, invece, a creare una recensione avremmo molte più probabilità che la percentuale delle recensioni false create appositamente per screditarci sia proporzionalmente molto bassa.

Nei prossimi articoli creeremo due guide apposite per Yelp e per TripAdvisor spiegando come poter creare un account e come poter rivendicare la nostra struttura.

Nel proseguio di questo articolo vogliamo invece sottolineare come sia importante il passaparola e le recensioni degli utenti.

Come incentivare i clienti a farci una recensione

Forse è una cosa scontata o forse no... ma la carta ed i volantini sono sempre stati utilizzati come strumento di marketing e quindi:

  • Nei nostri biglietti da visita sarebbe opportuno indicare oltre al nostro sito web o account facebook o twitter anche la nostra pagina yelp o tripadvisor invitando a scrivere un commento o una recensione sul soggiorno
  • Nello stesso volantino di presentazione dell'agriturismo o dell'hotel avete indicato anche il fatto che siete presenti su Yelp o TripAdvisor?
  • Nella porta di ingresso spesso si trovano autoadesivi delle carte di credito accettate, ma l'adesivo di TripAdvisor o Yelp lo avete esposto?

Riflettete su questi punti.

Fonte: b2bnetwork.it

 

 

Copyright © 2012 - Tutti i diritti riservati

Turismo-oggi.com - P.Iva 01419730559 - Informativa-Cookie