Curiosità

In viaggio con i bambini: luoghi da visitare che stimolano la mente e la creatività

L’importanza pedagogica dei viaggi in famiglia e i luoghi consigliati dagli esperti per trasformare il soggiorno in un percorso educativo

Viaggiare ci rende persone migliori: apre la mente, rende felici, sviluppa la creatività e la fantasia. Validi motivi per cui è consigliabile dedicarsi a questa buona abitudine fin da piccoli, come sostengono pedagogisti e psicologi che considerano il viaggio come un momento educativo che abitua i bambini a vivere l’imprevisto, stimolare la curiosità e consolidare le relazioni con i genitori. Un’esperienza arricchente anche per loro stessi che esploreranno luoghi e vivranno avventure attraverso gli occhi e le emozioni dei propri figli.

Anche se saranno forse troppo piccoli per ricordare tutto nei minimi dettagli rimarranno impresse nella loro mente le esperienze che li colpiranno particolarmente e la memoria emotiva, fatta di sensazioni ed emozioni e del vissuto condiviso con i genitori e con i fratelli, o sorelle. Ed esistono luoghi capaci di stimolarli particolarmente: luoghi ad esempio in cui possono scoprire la storia o in cui stanno a contatto con la natura imparando a rispettarla, conoscere nuove culture.

Di seguito alcune delle mete che potrete prendere in considerazione per i vostri viaggi con i bambini

Muraglia Cinese

Considerata come il simbolo della potenza cinese, si estende da un capo all’altro del paese, che rappresenta una delle mete ideali da visitare durante l’autunno. Costruita per volere dell’imperatore Qin Shi Huang a partire dal 215 a.C., rappresenta una delle imprese più straordinarie compiute dall’uomo da mostrare ai bambini. Tra i punti di osservazione migliori c’è la sezione di Jinshanling situata a circa 150 km da Pechino, lunga 10 chilometri ed una delle meno turistiche. Le 67 torri di avvistamento permettono di rendersi conto della maestosità della Muraglia e di quanto è meravigliosa la natura che la circonda.

Torre di Londra

Rappresenta un grande pezzo della storia dell’Inghilterra che i bambini potranno rivivere stando a contatto con testimonianze del passato che stimolano la loro immaginazione come ad esempio i segni dei prigionieri sulle pareti delle celle ed i gioielli della corona. A rendere l’esperienza ancora più speciale, i Beefeaters, ovvero i guardiani della Torre di Londra, che sveleranno tutti i segreti del castello.

Pompei

Uno dei luoghi in cui i bambini potranno sentirsi parte della storia esplorando una delle città romane meglio conservate al mondo. Potranno camminare su strade antiche, immaginare il via vai dei carri e dei mercanti, visitare il salone e la cucina di una casa di ricchi romani, assistere a uno spettacolo teatrale, scoprire l’eterna magia di Pompei.

 “Una pizza” a Napoli

Si sa, i bambini amano la pizza, e non potranno non rimanere affascinati assistendo dal vivo al lavoro dei pizzaioli alle prese con farina e forni a legna per preparare il loro piatto preferito. La pizza è stata appena dichiarata Patrimonio immateriale dell’Umanità: osservandola da vicino i bambini capiranno che non è solo un alimento, ma anche storia, cultura e passione.

Casa di Anna Frank

Spiegare ad un bambino cos’è l’olocausto non è cosa semplice. Eppure è importante farlo in quanto rappresenta una parte della nostra storia di cui va mantenuta viva la memoria. La casa di Anna Frank ad Amsterdam, luogo di rifugio della sua famiglia prima di essere deportata durante il terribile periodo nazista, resterà indelebile nella mente del bambino.

Galapagos

Le isole di Darwin o anche isole delle tartarughe, faranno rimanere a bocca aperta i bambini che potranno camminare tra foche, iguane ed uccelli meravigliosi. Una grande esperienza educativa per i bambini che potranno comprendere quanto è importante prendersi cura dell’ambiente.

In viaggio con i bambini: luoghi da visitare che stimolano la mente e la creatività
5 (100%) 1 vote
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close