Curiosità

Vacanze economiche sul mare: 5 trucchi per non farsi “spennare”

I trucchi per non farsi spennare nei periodi alta stagione... vediamo quali

E’ pensiero comune che le vacanze sul mare siano molto costose, soprattutto nei mesi di alta stagione (Luglio e Agosto), e che ci si possa “salvare” dal salasso soltanto optando per sistemazioni semplici, come ad esempio un campeggio. Eppure esistono dei trucchi che possiamo mettere in atto per riuscire a prenotare una vacanza economica sul mare anche andando in hotel o in appartamento.

Vediamo dunque quali sono i 5 principali trucchi per non farsi “spennare” e potersi permettere, senza pensieri, una bella vacanza al mare.

Vacanze economiche sul mare: 5 trucchi per non farsi “spennare”

La prima regola è prenotare con largo anticipo. Più si arriva sotto data e più hotel e case vacanze vanno riempiendosi, e più il prezzo cresce. Idem se vi concentrate su festivi, prefestivi, ponti e “settimane bollenti” (ad esempio quella di ferragosto). Quindi, anche se è difficile, già ad inizio anno (o comunque assolutamente prima di Pasqua) decidete la vostra prossima destinazione estiva, possibilmente optando per i giorni meno richiesti.

Scegliete destinazioni che non siano tra le “top” del mercato e della “movida”; a volte basta spostarsi anche solo di pochi chilometri per trovare prezzi molto più bassi.

Optate per strutture semplici e, se riuscite ad intercettarle, per quelle nuove o “a nuova gestione”; spesso in questi casi i proprietari hanno bisogno di farsi conoscere e di attirare buone recensioni e dunque applicano una politica prezzi molto favorevole e ben al disotto di quello che sarebbe il loro standard.

Rinunciate a qualche comfort. Ricordate che state partendo per una vacanza sul mare, che farà caldo e che la maggior parte del tempo la passerete in spiaggia. Dunque alleggerite le vostre valige ma, soprattutto, la vostra mente, abbandonando quel desiderio oramai quasi innato che ci impone di avere ogni cosa sempre e subito a portata di mano. Scoprirete incredibilmente quante cose in realtà ci sono superflue… e meno comfort e meno servizi equivalgono ad un prezzo più basso.

Scegliete con cura (aiutandovi anche con le mappe) la posizione del vostro alloggio; se non avete particolari problemi a spostarvi (a piedi, in bicicletta o con un mezzo motorizzato) escludete case e hotel direttamente sulla spiaggia; poche centinaia di metri indietro rispetto al mare possono significare una maggiore economicità.

Infine, un consiglio extra: ricordatevi che il sole già offre nutrimento al nostro organismo (vitamina D) e che per stare bene al mare conviene non appesantirsi con il pranzo. Un gelato, oppure qualche frutto possono bastare (dopo una sostanziosa colazione) per arrivare a cena (dove, con il fresco, ci concederemo qualcosa in più); ecco un altro modo per risparmiare.

Questi sono i nostri 5 (+1) trucchi per riuscire ad abbassare notevolmente il costo di una vacanza sul mare; con un minimo di “spirito di adattamento” vi sarà possibile godere di una o due settimane in spiaggia senza farvi “spennare” e senza fare ritorno a casa con il panico di aver speso oltre le vostre possibilità.

Il miglior portale in assoluto per scoprire dove alloggiare per vacanze economiche sul mare è certamente Bluepillow.it, un comparatore di alloggi (hotel, b&b, appartamenti e case vacanza) che, in una sola schermata e con pochi click (grazie ai filtri di ricerca e alle mappe) vi permetterà di individuare velocemente la migliore soluzione al costo più basso. Assolutamente da provare.

Vota per questo articolo
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close