Mare

Vieste, un’offerta turistica completa

Un viaggio a Vieste significa anche scoprire tradizione culinaria e musicale di un posto che può garantire tante diverse attività turistiche

Vieste è un comune di 14mila abitanti in provincia di Foggia; si tratta di una cittadina storica, caratterizzata da vicoli stretti e casette bianche che sorgono a strapiombo sul mare.

Fa parte del Parco Nazionale del Gargano e della Comunità Montana del Gargano: viene delimitata da due lunghissime spiagge sabbiose, ed è meta ambita da parte dei turisti provenienti da ogni parte d’Europa. In più occasioni è stata insignita della Bandiera Blu, prestigioso riconoscimento della Foundation for Environmental Education che rende merito alle qualità delle sue acque.

La possiamo sicuramente definire la meta perfetta per dare inizio a un trip all’interno della bellezza selvaggia che caratterizza la zona garganica: citiamo per esempio Peschici, Rodi, il paradiso naturale che si incontra alle Isole Tremiti e gli antichi sentieri di pellegrinaggio che conducono verso il Monte Sant’Angelo e il Santuario di Padre Pio che si trova a San Giavanni Rotondo.

Organizzare un viaggio a Vieste significa anche scoprire tradizione culinaria e musicale di un posto che può garantire tante diverse attività turistiche: è infatti la meta ideale per poter praticare molti sport acquatici come il windsurf e il kitesurf, senza dimenticare la pesca. La bellezza di Vieste arriva principalmente dal mare, dalla costa e anche dai suoi castelli, trabucchi e le grotte marine; il tutto viene abbracciato da un paesaggio rurale, da olivi secolari e dolci colline.

A livello di prestigio turistico possiamo sicuramente riconoscere che Vieste è la meta turistica più visitata durante tutto l’anno, senza grandi distinzioni tra stagioni: questo la rende quindi la terra più amata della Puglia. Mare, natura, profumi, grotte marine: questo è l’aspetto più genuino di una meta turistica che non può passare inosservata.

Un’opera d’arte che prende vita

Vieste è caratterizzata da un pittoresco borgo medievale che esprime con i suoi stretti vicoli il bianco dominante delle sue case costruite su frammenti di roccia e unite da archi. Bianca è anche la sua sabbia, dove è possibile trovare anche il famosissimo Pizzomunno un imponente Monolito incastonato proprio nella sabbia. I suoi siti archeologici, a partire dalle mura megalitiche e i suoi ritrovamenti di varie urne cinerarie e tombe, possono permettere anche di arricchire a 360° la vostra esperienza in città.

architielloVieste è stata colonia greca ed è considerata la città dalle 1000 leggende e Misteri; la sua grande fama ha avuto inizio a partire dal 1963, quando il turismo

internazionale ha avuto un grande impulso, tanto da spingere alla costruzione di strutture turistiche alberghiere sulla costa, così da offrire relax e attività acquatiche ai visitatori.

Il mare si presenta davvero magnifico, pieno di calette che spesso sono raggiungibili solo via mare e sono tante le piccole spiagge che scompaiono se si alza la marea. Passeggiando in città invece si possono scoprire scorci formidabili sul mare; sulla terrazza che si affaccia sul faro si susseguono ristoranti pronti a offrire solo il meglio della tradizione culinaria.

Come raggiungere Vieste

In automobile potrete percorrere l’autostrada da A14 (Bologna-Bari) e prendere l’uscita al casello di Poggio Imperiale. Qualora invece vi spostiate in treno, potrete fermarvi alla stazione ferroviaria di Foggia o San Severo e poi prendere un autobus di linea fino a Vieste.

Vieste, un’offerta turistica completa
5 (100%) 1 vote
Tags