Curiosità

Come organizzare davvero un viaggio: non solo aereo + hotel

Tra l’aereo e l’albergo c’è di mezzo il transfer

Tutti voi sapete bene che oggi è possibile, anzi, doveroso organizzare un viaggio direttamente dal proprio divano di casa. Esistono ottimi siti che ci permettono di trovare l’aereo e l’albergo migliore facendo ricerche su migliaia di offerte, fino a proporci proprio quella che fa per noi.

Ebbene, non siamo qui per spiegarvi come prenotare la migliore combo aereo + hotel: siamo sicuri che siete pratici del mestiere. Ma a volte ignorate altri aspetti della vostra vacanza potete, anzi, dovreste organizzare direttamente dal vostro computer? Beh, più o meno tutti.

Qui di seguito troverete una lista delle attività che potete prenotare direttamente da casa per organizzare al meglio il vostro viaggio!

Tra l’aereo e l’albergo c’è di mezzo il transfer

Partiamo dalle basi: come avete intenzione di raggiungere il vostro hotel? Potete affidarvi ai mezzi pubblici, prendere un taxi oppure prenotare comodamente da casa un transfer privato, sia per l’andata, sia per il ritorno.

Non vi nascondiamo che non è la più economica delle opzioni. Ma se avete un po’ di soldi da parte e volete davvero godervi la vacanza, il transfer privato spesso è la soluzione più comoda.

Evitare le code ai musei

Se la prima cosa che tutti avrete pensato riguardo l’organizzazione delle vacanze sono le visite ai musei e ai monumenti, ci avete visto giusto.

Individuare i siti ufficiali delle varie attrazioni e prenotare un biglietto rappresenta un’ottima idea per avere tutto a portata di mano. Eppure questa soluzione ha un difetto: spesso e volentieri sei costretto a fare ore e ore di fila per accedere all’attrazione, ma, udite udite, abbiamo la soluzione per voi.

Avete mai sentito parlare di Biglietti Saltafila?

Sì, sono proprio ciò che il nome suggerisce e siti come Globol sono specializzati in offerte di questo tipo. Alcuni tra i posti più belli del mondo sono anche tra i più visitati del mondo. Suona tautologico ma ha delle noiose ricadute pratiche: file lunghe , centinaia di metri che vi faranno perdere addirittura ore. Scene di questo genere sono comunissime fuori dal Colosseo come al Louvre o alla Sagrada Familia.

Ma grazie ai Biglietti Saltafila saranno solo un ricordo. Per un prezzo davvero economico, vi risparmierete ore di coda e entrerete direttamente nel museo, dall’ingresso preferenziale delle guide turistiche. Non c’è trucco, non c’è inganno.

Visitali da solo o accompagnato

Bravi, siete riusciti a entrare ma c’è una brutta sorpresa: non avete idea di cosa state guardando. Per godersi davvero una città d’arte, l’aiuto di una guida qualificata è essenziale. Comodamente da casa vostra, potete prenotare una visita guidata condotta da ottime guide locali, esperte dell’argomento, che vi spiegheranno tutto ciò che c’è da sapere sulle opere d’arte in questione.

Ma se seguire un gruppo di turisti, e quindi stare ai tempi e alle esigenze del torpedone vi annoia? Le nuove tecnologie vi offrono un’alternativa. Oggigiorno esistono le cosiddette visite audioguidate e autoguidate: scaricate le app, mettete gli auricolari e gironzolate per il museo in completa autonomia, mentre ascoltate le spiegazioni professionali di ogni opera.

Esplora la città

Ma non tutta l’arte è chiusa dentro i musei! Le città d’arte sono tutte monumentali. Un’altra attività da considerare sono i cosiddetti walking tour: passeggiate per il centro storico della durata di qualche ora che vi conducono alla scoperta tanto dei monumenti più famosi quanto dei piccoli segreti noti solo a chi la città la vive.

E vale lo stesso qui come per i musei: se siete persone socievoli, potete girare la città in piccoli gruppi accompagnati da una guida turistica. Altrimenti, le audioguide, che esistono tanto per i musei quanto per i walking tour, vi metteranno in condizione di esplorare la città in modo indipendente.

Devo proprio camminare?

Ma certo che no! A chi cerca metodi alternativi per esplorare la città, il turismo moderno mette a disposizione una vasta gamma di soluzioni. Si va dal noleggio piccoli mezzi di trasporto privati, pratici e ecologici, come biciclette, segway e macchine elettriche, fino a tour più strutturati: una delle opzioni più di tendenza ultimamente sono i Bus panoramici Hop-on Hop-Off. Salite e scendete a qualsiasi fermata e vi godete la città dai tetti panoramici dell’autobus. Di solito sono anche attrezzati per la pioggia, cosa volete di più?

Che si mangia?

In vacanza è sempre difficile trovare un posto buono dove mangiare e, specialmente se è una meta molto visitata, la trappola per turisti è dietro l’angolo.

Per evitare le fregature avete due soluzioni. L’una è cercare recensioni in giro di questo o quel ristorante. Il nostro consiglio è quello di individuare degli importanti e seguiti food blog. Oppure c’è TripAdvisor, ma in questo caso potreste correre il rischio di imbattervi in utenti che hanno visto troppe puntate di Masterchef e arrivano a criticare un locale senza una reale ragione.

Ma non dimentichiamo i food tour o, come diciamo in italiano, le degustazioni. Solitamente sono visite guidate del centro storico o di aree caratteristiche della città, in cui si visitano locali tipici e autentici, tramite itinerari messi a punto con la collaborazione dei produttori e dei rivenditori locali. Potrete girare vigneti, enoteche, mercati tradizionali e antichi forni alla scoperta dei sapori del posto.

Oggi cucino io!

Un’altra attività che sta prendendo piede, specialmente nei paesi mediterranei come il nostro, sono le lezioni di cucina. Brevi workshop di qualche ora in cui cuochi esperti vi raccontano la tradizione culinaria locale e poi vi mettono al lavoro per preparare la cena che poi mangerete! Perché limitarsi a mangiare un ottima paella quando potete imparare a farla e stupire i vostri amici una volta tornati?

Paesi mediterranei ma non solo: se passate dal Giappone, potete apprendere l’antica arte del sushi!

E rilassati per una volta!

Troppe attività? Hai girato la città come un pazzo per non perdere nessuna delle sue bellezze artistiche e architettoniche? E fermati un attimo! Da internet puoi prenotare anche un pomeriggio di totale relax in una delle numerose spa nelle grandi e piccole città.

Alcune di queste hanno anche una rilevanza storica e artistica, come la Gellért Spa di Budapest che risale al Tredicesimo Secolo o le terme di Karlovy Vary, vicino Praga, dove soggiornò persino Goethe!

Sali a bordo!

La città che hai scelto come meta si affaccia sul mare o è attraversata da un fiume? C’è il 100% di probabilità che puoi navigarlo! Nell’attuale mondo del turismo vanno molto forte le escursioni in barca, sia lungo le coste di una città marittima, sia sui principali fiumi che tagliano le capitali europee.

Non pensare solo a Venezia! Praticamente tutte le città costiere della Spagna offrono aperitivi in barca, con soste per farsi una nuotata e attrezzatura da snorkeling inclusa! Lo stesso vale per i fiumi: la cosiddetta “river cruise” ti permette di ammirare le maggiori capitali eurpee da una prospettiva inedita e affascinante!

Abbandona la città

A proposito di escursioni, ti consigliamo di controllare non solo quello che c’è di bello in città ma anche nei suoi dintorni! Già da casa tua, puoi prenotare bellissime escursioni di mezza o di un’intera giornata verso le zone e i paesi limitrofi! Piccoli borghi medievali, gioiellini architettonici poco conosciuti, località costiere; c’è veramente di tutto.

Sui siti dedicati, in genere, questi tour sono listati nella categoria dedicata alla città “principale”, quindi non ti sarà difficile trovarli e organizzare una bella gita fuori porta!

Vivi la notte!

Bene, hai organizzato tutte le tue giornate. Cosa manca? Le notti, che domande! Esistono dei pacchetti pratici e convenienti per vivere al meglio la movida delle maggiori città europee. Ci sono sostanzialmente due tipi di offerte. Una consiste in veri e propri tour per locali, i cosiddetti “Pub Crawl”: la guida porterà a spasso per la città una comitiva improvvisata di turisti come te provenienti da tutte le parti del mondo, alla scoperta dei migliori pub e locali del centro storico.

L’altra proposta, invece, è per chi ama godersi anche la notte in autonomia (o con il proprio partner) e abbraccia tutte quelle Card che garantiscono una serie di sconti e omaggi su un ampio programma di bar, locali, discoteche e casinò.

La scelta sta solo a te!

Come organizzare davvero un viaggio: non solo aereo + hotel
Vota per questo articolo

Articoli simili

Guarda anche

Close