DestinazioniNormativa

Guida alla scoperta del Vietnam

“La propria destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose” Henry Miller

Tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero fare un viaggio verso una destinazione esotica andando con l’intento di lasciare a casa pregiudizi e convinzioni per fa posto a nuovi modi di vedere le cose.

Il Vietnam, sotto questo aspetto ha così tanto da offrire che è la meta ideale per chiunque voglia sentirsi un viaggiatore e non un turista. Fino ad ora è stato fin troppo legato alla tristemente nota guerra ma il mondo intero sta iniziando a scoprirne la ricchezza storica e le bellezze paesaggistiche e culturali. Non a caso il Vietnam è considerato uno dei paesi più belli del sud est asiatico e vanta ben tre siti turistici considerati Patrimonio Dell’Umanità dall’Unesco: la Baia di Ha Long e le città di Hue e Hoi An.

Vietnam
Golden Bridge, l’incredibile ponte sorretto dalle mani

Cosa vedere in Vietnam

Nel cuore del Sud Est asiatico, il Vietnam è un paese dal ricco patrimonio storico e culturale, con una variegata scena gastronomica e paesaggi mozzafiato, che spaziano dalle dolci colline e le risaie alle foreste tropicali e le spiagge.

Ecco le cose che assolutamente non dovete perdervi se siete intenzionati a fare un viaggio in Vietnam.

Hanoi

Hanoi è la capitale del Vietnam e si trova nella parte settentrionale del Paese. Il suo fascino risiede in un particolare mix di tradizioni e modernità, reso ancor più denso di significato grazie alle influenze apportate dalle varie culture asiatiche. Visitando le stradine del centro storico verrete inondati da mille colori e profumi diversi e rimarrete incantati dalle numerose attività commerciali e dalle piccole botteghe sempre aperte e affollate.

Hanoi è una città d’acqua, elemento sempre presente con un ruolo di primo piano. A partire dal Fiume Rosso che la attraversa fino ad arrivare al magnifico Lago della Spada Restituita, che occupa il cuore del centro storico.

Vi consigliamo di ‘perdervi’ tra gli affollati mercatini fermandovi di tanto in tanto per acquistare souvenir o assaggiare qualcuna delle specialità locali.

E dopo aver fatto il pieno di colori, profumi e sapori, potrete immergervi in uno dei templi della città per venire accolti da un’atmosfera di pace e serenità. Imperdibili il famoso Tempio della Montagna di Giada e lo storico Tempio della Letteratura. Ma il bello è che potrete trovare molti luoghi sacri disseminati in ogni angolo della città.

Molto bello da visitare anche il Mausoleo di Ho Chi Minh, l’eroe nazionale simbolo dell’indipendenza del Vietnam.  Si tratta di un fondamentale luogo storico per tutti i vietnamiti e visitandolo avrete modo di conoscere meglio la sua storia. Non lontano dal Mausoleo troverete anche Thang Long, l’ex cittadella imperiale dichiarata Patrimonio dell’UNESCO.

Ho Chi Minh City

Ho Chi Minh City, conosciuta anche con il nome ufficiale di Saigon, è la città più vasta e popolosa del Paese. Si trova nel sud del Vietnam e rappresenta il centro commerciale e culturale che ha spinto il paese verso l’innovazione. Si tratta di una metropoli vivace e colorata assolutamente da visitare durante il vostro viaggio in Vietnam. Nonostante il suo fascino moderno, qua e là ci sono chiari segni del passato tormentato che ha attraversato: da non perdere il Palazzo della Riunificazione, che si può visitare in parte internamente.
Tra le altre attrazioni da visitare a Ho Chi Minh City, inoltre, non potete perdervi la Bixteco Tower, con il suo Saigon Skydec, dal quale potrete godere una vista meravigliosa su tutta la città!

Nha Trang

Scegliete di visitare Nha Trang se siete amanti delle vacanze all’insegna del relax più totale. Si tratta infatti di un luogo caratterizzato da spiagge bianche e hotel da sogno tanto che anche i vietnamiti la considerano il luogo di vacanza per eccellenza.

Oltre al mare, a Nha Trang è possibile visitare la Pagoda Long Song, un antico tempio buddista, e la torre Po Nagar, un luogo di culto Cham: in entrambi i casi si tratta di luoghi mistici ed affascinanti, assolutamente da non perdere.

Isola di Hon Mun

Partendo da Nha Trang si può arrivare sulla meravigliosa isola di Hon Mun. È una meta molto gettonata per i viaggi di nozze o, in genere, le vacanze romantiche. Perfetta anche per chi ama praticare immersioni e desidera ammirare la barriera corallina. Ad accogliervi spiagge paradisiache e natura incontaminata in un’immensa area marittima protetta.

Hue

Hue è stata la sua capitale del Vietnam durante l’Impero della dinastia Nguyen, tra il 1802 e il 1945. Da non perdere il complesso della cittadella imperiale di Hue. È infatti stato costruito con una curiosa disposizione degli edifici. Vennero infatti distinti tenendo conto dell’uso per cui erano destinati (militari, amministrativi e residenziali) e disposti secondo le antiche credenze vietnamite; ossia tenendo conto dei cinque punti cardinali (nord, sud, est, ovest e centro), corrispondenti ad altrettanti elementi (terra, metallo, legno, acqua, fuoco) e colori (giallo, bianco, nero, blu e rosso).

Baia di Ha Long

La baia di Ha Long, nel golfo del Tonchino, è la località più conosciuta del Vietnam. “Ha Long”, in lingua vietnamita, significa “dove il drago scende in mare” perché,
secondo la leggenda, mentre i vietnamiti stavano combattendo contro i cinesi, un immenso drago accorse in loro aiuto e sputò tantissimi gioielli, che si trasformarono negli isolotti, creando una barriera contro i nemici. Si tratta di un golfo meraviglioso nel quale si trovano oltre 2000 isole calcaree con centinaia di grotte naturali. Talmente bella che nel 1994 è stata dichiarata Patrimonio dell’UNESCO.

Da Nang

Da Nang è la terza città più importante del Vietnam. La meta ideale per chi ama le spiagge, sia sabbiose che rocciose. In città potrete visitare il Museo della Civiltà Cham, il luogo ideale per poter approfondire la conoscenza della storia e della cultura vietnamita.

My Son e le Montagne di Marmo

Vicino a Da Nang potrete visitare:

  • il sito archeologico di My Son: raccoglie 71 templi induisti di epoche diverse: un luogo davvero mistico e quasi magico.
  • Montagne di Marmo: sono il paradiso degli escursionisti del Vietnam grazie alle moltissime passeggiate che si possono fare tra caverne e foreste rigogliose

Da Lat

Se viaggiate in famiglie e ci sono bambini, la città di Da Lat sarà sicuramente tra le vostre preferite. Si trova nella zona dell’Altopiano ed è famosa anche per il bellissimo parco avventura nel quale è possibile provare l’ebbrezza di navigare in mezzo alla foresta pluviale.
Nelle vicinanze della città si trovano anche:

  •  la Pagoda di Lin Phouc, decorata con materiale di recupero come cocci e vetri rotti
  • il Monastero di Truc Lam, dove è possibile meditare e fare yoga.

Quando visitare il Vietnam

Se hai intenzione di fare un viaggio in Vietnam devi tenere conto del fatto che il clima è di tipo tropicale ed è influenzato dai monsoni. Soprattutto il nord del paese può essere colpito da forti nubifragi. Ecco perché il momento più adatto per organizzare un viaggio in Vietnam è la primavera; perfetto il periodo che va da marzo ad aprile. Meglio invece evitare i mesi da maggio ad ottobre. C’è però da tenere conto del fatto che il Vietnam ha un territorio molto esteso e ci sono variazioni enormi tra una regione e l’altra: l’importante è dunque informarsi bene in fase di organizzazione del viaggio.

Viaggiare in Vietnam

Se osservate una qualsiasi cartina geografica potrete facilmente notare che il Vietnam ha una forma verticale che si estende in lunghezza. Questo rende facile organizzare un viaggio  perché sarà sufficiente viaggiare da un estremo riuscendo a vedere tutte le principali attrazioni turistiche.

Di solito si arriva in Vietnam atterrando in una delle due grandi città: Hanoi, se si sceglie di atterrare a nord, o Saigon, in caso si preferisse iniziare la propria vacanza a sud. Consigliato il viaggio in Vietnam con Voyage Privé, che propone offerte esclusive ai soci.

La cucina vietnamita

mercato vietnam

La cucina vietnamita è ricca di piatti invitanti e gustosi. Vi consigliamo di farvi tentare dal Pho, un piatto di tagliatelle di riso in brodo di pollo o di manzo, che viene anche arricchito con erbe, spezie o germogli di soia.

Ottima, e molto caratteristica, anche l’insalata di medusa fresca. Spesso viene servita con accompagnamento di Banh Trang: un tipico pane sfogliato croccante al sesamo.

Passando dal cibo alle bevande merita una doverosa menzione il caffè vietnamita. Viene preparato utilizzando una speciale caffettiera che si posiziona direttamente sopra la tazza per fare in modo che il caffè si versi direttamente nel contenitore.

Tags

Articoli simili