Monumenti

La cupola del duomo di Firenze

La cupola del duomo di Firenze, uno dei luoghi più visitati d’Italia

La cupola del duomo di Firenze è uno dei luoghi più visitati d’Italia, capace di attirare a se migliaia e migliaia di visitatori da ogni parte del mondo: il Duomo fiorentino è una delle mete preferite dai turisti per poter conoscere e scoprire quale sia la tradizione italiana.

Dobbiamo riconoscere merito dell’imponenza di questo capolavoro architettonico ad Arnolfo di Cambio che lo progettò alla fine del Duecento: ad oggi la cupola è diventata il simbolo di Firenze e di tutta la Toscana per merito di Filippo Brunelleschi e di restauri che sono stati completati solo nel tardo Ottocento.

Firenze è, già di suo, la culla di musei, palazzi e chiese, il vero centro di tesori artistici che sono apprezzati ovunque, tanto da spingere molti viaggiatori a ricercare proprio questo tocco storico e culturale per mezzo di un viaggio verso il capoluogo toscano. Tra i luoghi d’arte e di culto, Firenze accoglie, oltre alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, Palazzo Pitti, il Battistero, la Galleria degli Uffizi, il Bargello e la Galleria dell’Accademia, passando anche per le chiese di Santa Maria Novella e Santa Croce.

Assolutamente da visitare è la Biblioteca Medicea Laurenziana per la sua riconoscibile impronta ed espressione, firmata dal genio di Michelangelo. Ma oltre alla cultura, Firenze ha molto più fa offrire!

Se non siete particolarmente appassionati di gallerie d’arte e musei, la città è in grado di garantire scorci spettacolari, tutte da scoprire con rilassanti passeggiare per le strade del centro storico. A seguirvi nel vostro cammino è l’ Arno, che accarezza il romantico Ponte Vecchio, immagine iconica della città; se amate l’aria aperta, concedetevi una giornata ai giardini di Boboli, oppure sulla collina che sorge alle spalle di piazzale Michelangelo per poter ammirare la magica vista su Firenze.

 

Una cattedrale gotica, simbolo di un’intera regione

duomo firenzeIl duomo di Firenze, il cui vero nome, come detto, è Cattedrale di Santa aria del Fiore, è sicuramente riconosciuta per la sua imponente struttura, ma soprattutto per il suo stile gotico, la cui facciata è ricoperta da marmi color rosa, bianco e verde.

Questo carattere deciso che riscontriamo all’esterno va a contrastare il suo stile più austero che ritroviamo al suo interno. L’orologio che troneggia all’entrata della cattedrale venne disegnato nel 1443 da Paolo Uccello seguendo l’ ora italica, in base alla quale le ore che compongono una giornata terminano al tramonto.

E’ possibile visitare la cattedrale in modo gratuito, motivo per il quale spesso si incappa in lunghissime code all’ingresso: cari visitatori non temete, perché la coda tende a muoversi velocemente permettendovi di entrare all’interno di questo capolavoro architettonico.

Per poter sempre preservare la cattedrale, il numero di visitatori all’interno del Duomo viene limitato soprattutto per evitare l’eccessivo rumore che non dovrebbe caratterizzare un luogo di culto. Il consiglio che possiamo dare è quello di recarsi al Duomo e affrontare la più grande sfida fisica, salendo fino in cima alla cupola: la fatica è tanta, ma lo spettacolo e l’emozione finale valgono lo sforzo compiuto.

La cupola del duomo di Firenze
5 (100%) 2 votes
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close