Borghi Storici

Alla scoperta dei borghi più belli d’Italia

Un po’ per la loro unicità, un po’ per la loro bellezza, i borghi più belli d’Italia si distinguono dagli altri angoli del paese per le loro particolarità

L’Italia è uno scrigno di bellezza, cultura e storia. È un gioiello ricco di luoghi da scoprire e di cui innamorarsi. Paesi che narrano tradizioni e costumi, leggende e abitudini di un’Italia che ha molto da raccontare a chi è curioso e ama ascoltare. Sono questi paesi a fare la differenza, riuscendo a trasmettere atmosfere senza tempo ai viaggiatori più coraggiosi, ma anche a quelli meno audaci.

Mettersi in viaggio alla scoperta dei borghi più belli d’Italia significa entrare nel cuore del Paese e abbandonarsi a una storia ricca di fascino.

Per entrare nel giusto mood della scoperta è opportuno dedicarsi a un viaggio on the road in Italia, ciò significa che si dovranno abbandonare gli itinerari tradizionali, quelli più conosciuti per affidarsi a percorsi alternativi che ci permetteranno di conoscere angoli nascosti e segreti del nostro Paese. Perché oltre alle bellezze più note e celebri di cui spesso si parla, ce ne sono anche moltissime altre più nascoste, ma altrettanto belle.

Ognuna delle 20 regioni italiane ha delle perle da scoprire, i borghi più belli d’Italia ne sono un esempio. Ecco quali sono nel dettaglio.

I borghi più belli d’Italia secondo la classifica ufficiale

Un po’ per la loro unicità, un po’ per la loro bellezza, i borghi più belli d’Italia si distinguono dagli altri angoli del paese per le loro particolarità.

  1. Buonconvento. Borgo splendido della provincia di Siena, Buonconvento è caratterizzato da una cinta muraria del trecento e dai suoi viottoli che meritano di essere percorsi con calma, per assaporare ogni angolo e godere della loro bellezza.
  2. Gradara. Questo borgo delle Marche si aggiudica il primo posto tra i borghi da visitare almeno una volta nella vita per la sua storica rocca malatestiana e per la sua cinta muraria medievale. Ottima anche la sua cucina che trae origine da quella tipica del medioevo.
  3. Civita di Bagnoregio. Il suggestivo borgo laziale è arroccato su una roccia di tufo che sta scomparendo. È possibile raggiungerlo soltanto attraverso un ponte pedonale.
  4. Sant’Agata de’ Goti. Un borgo affascinante che poggia su una terrazza di tufo posta tra due corsi d’acqua che creano due valloni profondi, Sant’Agata è un borgo molto suggestivo, in particolare perché sembra davvero sospeso sulla roccia.
  5. Castelmezzano. In Campania si trova Castelmezzano, situato tra guglie e picchi dà la sensazione di essere una vera e propria roccia. Questo borgo è un agglomerato di casette concentriche davvero particolari. Percorrendo, poi, le strade vicine si potranno ammirare le Dolomiti Lucane.

Come programmare un itinerario

Per un viaggio on the road è sempre importante programmare un itinerario che fissi le tappe più importanti della vacanza, in modo da ridurre al minimo i possibili imprevisti a cui si potrebbe andare incontro. Prezioso, però, è anche lasciarsi avvolgere dalla sensazione di mistero e curiosità che si avrà scoprendo paesi nuovi e mai conosciuti, quelli di cui non si parla spesso, quelli più segreti e affascinati, che spesso rimangono fuori dagli itinerari tradizionali dei viaggi in giro per l’Italia.

Alla scoperta dei borghi più belli d’Italia
5 (100%) 3 votes
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close