Borghi Storici

Canale di Tenno

Canale di Tenno è uno dei quattro borghi che va a costituire Ville del Monte, una frazione estesa del Comune di Tenno, a Trento

Canale di Tenno è uno dei quattro borghi che va a costituire Ville del Monte, una frazione estesa del Comune di Tenno, a Trento; oltre a questo borgo infatti troviamo anche Villa Sant’Antonio, Villa Pastoedo e Villa Calvola. La particolarità di questo borgo è data dalla sua essenza medievale: Canale che sorge a 600 metri di altezza, proprio sulle colline che si vanno ad affacciare sul versante trentino del Lago di Garda.

Canale di Tenno è sopravvissuto intatto nei secoli, mantenendo così la sua caratteristica architettura che si manifesta con sottopassi, vicoletti, ballatoi che portano scritta la storia del tempo passato. Degno di nota è il borgo di Frapporta, caratterizzato da una cinta muraria che prendeva il via da un castello fino a racchiude le case costruite nella valle del Magnone e sulla roccia di San Lorenzo.

All’esterno di queste mura si trova la vecchia fontana e un sepolcro romano; l’accesso al borgo era possibile attraversando una grande porta medioevale dalla quale si potevano notare subito le case di sasso, i portoni, i vicoli e gli orti, che sono ancora oggi l’impronta di un insediamento medievale per Canale.

Molto particolari per questa zona sono i terrazzamenti agricoli, spesso protetti e sostenuti da alti muri, come nel caso di quello che è possibile visitare nella località Mattoni vicino al lago di Tenno.

Tra passato e presente

Canale di TennoCanale di Tenno entra a pieno merito tra i borghi più belli del nostro paese, capace di conservare intatto l’impianto urbanistico originario, con le sue quattro strade che portano verso una piazzetta.

Le casette in pietra sono spesso decorate da affreschi, in stile moderno, così da poter decorare la facciata delle abitazioni.

Il borgo, che fu in parte abbandonato dopo la Prima Guerra Mondiale, ha ritrovato la sua rinascita intorno agli anni ’50: gran parte del prestigio di questo scorcio medioevale deve essere attribuito agli artisti, come per esempio Gianni Longinotti, che decisero di raccontare la bellezza del borgo nelle loro opere. Discorso analogo per i turisti e viaggiatori stranieri che si sono sempre recati sul luogo acquistando abitazioni e ristrutturando la loro bellezza.

Parlando di numeri, ad oggi, Canale di Tenno conta appena una cinquantina di abitanti e vive di turismo culturale: vi è infatti un piccolo museo nel borgo che raccoglie gli attrezzi della vita contadina, oltre alla Casa degli Artisti che è interamente dedicata al pittore simbolo di Canale, ovvero Giacomo Vittone. E’ considerata anche come la culla di corsi, mostre e concerti, oltre ad essere residenza per diversi artisti.

Uno degli spettacoli più belli offerti da Canale è il “Rustico Medioevo“, una manifestazione che omaggia proprio le antiche origini del borgo: si svolge le prime settimane di agosto e permette di mettere in scena i momenti caratteristici della vita medioevale del luogo. Nel periodo invernale invece, le vie del borgo si animano e ospitano i mercatini di Natale.

Consigliamo la visita di Canale di Tenno per quei viaggiatori in cerca di una fuga rilassante, dove concedersi lunghe passeggiate tranquille in un clima davvero lontano e incantato. La sua bellezza è la perfetta ricompensa per lo sforzo compiuto per poterlo raggiungere: il lago è in assoluto la chicca perfetta che vale da solo l’intero viaggio.

Canale di Tenno
5 (100%) 1 vote
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close