Itinerari del Gusto

Amarone della Valpolicella

Tra vino e paesaggio. Il paesaggio collinare della Valpolicella è particolarmente amato come meta turistica

L’Amarone della Valpolicella è un vino rosso passito secco, con un profumo di frutta passita e spezie, anche grazie alle muffe nobili createsi che sorgono durante la fase di appassimento. Si tratta di un noto prodotto tipico italiano che viene prodotto esclusivamente nella Valpolicella, in provincia di Verona.

Il sapore di grande intensità è accompagnato da una forte morbidezza, un corpo pieno e un gusto estremamente vigoroso. Il vino rappresenta al meglio le caratteristiche del territorio in cui viene prodotto: la zona di produzione della denominazione va a coprire l’intera fascia pedemontana che sorge nella provincia di Verona, arrivando a toccare anche il lago di Garda, fino quasi al confine con la provincia di Vicenza. E’ caratterizzata da una serie di vallate e di colline che si uniscono fino a formare una forma particolarissima che è stata rinominata di una “mano”, resa rigogliosa da un clima e dal suolo che giocano sempre un ruolo fondamentale.

Zona di produzione

  • Valpolicella classica all’interno dei comuni di Fumane, Negrar, Marano di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella;
  • Valpantena;
  • Val Tramigna;
  • Val d’Illasi;
  • Val di Mezzane.

amaroneIn questa splendida zona di produzione, si può sfruttare la forte protezione data in parte dalla catena montuosa dei Lessini a Nord, dalla vicinanza del lago di Garda e soprattutto dall’esposizione verso sud dei terreni collinari.

Da questa location emerge il clima mite che è perfetto per favorire la crescita dei vitigni di “Amarone della Valpolicella”, con poche piogge se non nel periodo invernale.

Questo tipo di temperatura durante la stagione più calda è perfetta per favorire le attività di jogging e le escursioni verso paesaggi capaci di regalare emozioni strepitose.

I suoli della Valpolicella sono caratterizzati da un lato dalla disgregazione di formazioni calcareo-dolomitiche e dall’altro da depositi morenici e fluviali di origine vulcanica. Sono aspetti che servono per determinare un diverso apporto idrico alle viti sia durante lo sviluppo che in fase di crescita.

Tra vino e paesaggio

Il paesaggio collinare della Valpolicella è particolarmente amato come meta turistica per la sua particolare forma a “ventaglio” con piccole valli che proseguono verso la pianura veronese. La zona non è solo nota per la produzione del vino, ma anche per la forte presenza di ulivi, ciliegi e albicocchi che nel periodo primaverile assicurano uno spettacolo visivo unico per tutta la loro fase di fioritura.

Ad affiancare le bellezze naturali del luogo sono le caratteristiche corti rurali e le piccole contrade in pietra che sono la testimonianza vivente di tempi antichi in cui ad animare il luogo erano i nobili veronesi e veneziani con le loro eleganti e lussuose dimore.

Fonte: Nonsolovini

Amarone della Valpolicella
5 (100%) 2 votes
Tags