Città d'arte

Caltagirone, una città siciliana tutta da scoprire

Caltagirone, città siciliana nella provincia di Catania, è uno dei tanti meravigliosi siti della Sicilia che merita una visita

Caltagirone, città siciliana nella provincia di Catania, è uno dei tanti meravigliosi siti della Sicilia che merita una visita. Si tratta infatti di un luogo noto per la sua storia ricca, la vibrante presenza di una antica cultura e la produzione artigianale di stupende ceramiche artistiche.

Cosa vedere a Caltagirone

Cosa vedere in vacanza a Caltagirone? La città non mancherà sicuramente di sorprendervi e vi basterà passeggiare tra le sue vie per fare il pieno di bellezze storiche e paesaggistiche. Ecco però alcune cose che dovresti proprio vedere:

La Scala di Santa Maria del Monte

La “Scala di Santa Maria del Monte” è sicuramente una delle attrazioni più iconiche di Caltagirone. Conosciuta in tutto il mondo, è stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO. Si tratta di una lunga scalinata composta da 142 gradini, tutti decorati da splendide ceramiche tipiche di Caltagirone. La scala collega la parte inferiore della città alla parte alta dove è possibile visitare la storica chiesa di Santa Maria del Monte.

La “Scala di Santa Maria del Monte” è tutta decorata da ceramiche di Caltagirone. Ceramiche che sono colorate a rappresentare i diversi stili artistici della città.

Ognuno dei suoi 142 gradini è unico e, grazie alla sua decorazione con motivi policromi, riesce a creare un’opera d’arte che si estende per tutta la salita.

Dovete sapere che tutte le piastrelle in ceramica di Caltagirone che sono state utilizzate per decorare la scala, sono state dipinte a mano. Potrai ammirare motivi molto diversi tra loro (disegni floreali, figure geometriche, animali e scene della vita quotidiana) tutti perfettamente accostati in modo armonico.

La tradizione della ceramica a Caltagirone è infatti antica (pensa che risale al periodo della dominazione araba) e nel corso dei secoli è riuscita ad arricchirsi assorbendo diverse influenze.

Il periodo migliore per visitare Caltagirone e, nello specifico, la “Scala di Santa Maria del Monte” è la data del 25 luglio, quando si tiene la “Festa di San Giacomo”. Durante questa festività la scala aumenta infatti il suo fascino grazie alla caratteristica illuminazione ottenuta con suggestive luci colorate.

Non a caso la scala è una delle principali attrazioni turistiche di Caltagirone e attira visitatori da tutto il mondo. Ma c’è di più! Si perché la “Scala di Santa Maria del Monte” è riuscita a fondere l’arte e la tradizione artigianale alla modernità di uno spazio pubblico vissuto quotidianamente.

Percorrendo tutta la scala giungerai alla Chiesa di Santa Maria del Monte, che si trova sulla sommità.

Chiesa di Santa Maria del Monte

Questa chiesa è particolarmente famosa per la sua posizione in cima alla città. È infatti posizionata in una postazione panoramica che offre una spettacolare vista sulla città e sulla campagna circostante.

La celebre scala che porta alla chiesa, con i suoi tipici gradini in ceramica, rappresenta vari motivi artistici e riesce a ben rappresentare tutti i diversi elementi della tradizione locale e delle culture che hanno influenzato Caltagirone nel corso dei secoli.

La chiesa risale al XIV secolo merita anche per la sua architettura molto particolare. L’interno infatti ospita opere d’arte sacra e decorazioni che riflettono la storia religiosa della regione.

La chiesa è spesso coinvolta nelle celebrazioni religiose della città, e la scala è utilizzata in processioni e festività locali.

Museo della Ceramica

Il Museo della Ceramica di Caltagirone è un’istituzione dedicata alla conservazione, alla promozione e alla valorizzazione della ricca tradizione ceramica della città di Caltagirone, in Sicilia, Italia. Questo museo offre ai visitatori un’opportunità unica di esplorare la storia e l’arte legate alla produzione di ceramiche locali.

Il museo ospita:

  • una vasta collezione di ceramiche, che spazia dai reperti archeologici a manufatti moderni;
  • reparti tematici che comprendono sezioni dedicate a diverse epoche storiche, stili artistici specifici o tecniche ceramiche particolari;
  • mostre temporanee che presentano opere di artisti locali o esplorano temi specifici legati alla ceramica e all’arte;
  • laboratori didattici interattivi

Chiesa di San Francesco d’Assisi

La Chiesa di San Francesco d’Assisi è un altro edificio religioso di grande importanza storico religiosa.

La chiesa risale al XIII secolo ed è stata costruita in stile gotico. Nel corso dei secoli, ha subito diverse modifiche e restauri, mantenendo però la sua architettura originaria.

La Chiesa di San Francesco d’Assisi presenta un’elegante facciata in stile gotico, caratterizzata da un portale centrale ornato e da un rosone. L’interno è decorato con affreschi e opere d’arte sacra che riflettono lo stile e la spiritualità dell’epoca.

All’interno della chiesa si trova la Cappella di San Francesco, un ambiente riccamente decorato con affreschi e decorazioni d’epoca. Questa cappella è dedicata a San Francesco d’Assisi, il santo patrono degli animali e dell’ecologia.

Oggetti tipici siciliani: cosa comprare se vai in vacanza a Caltagirone

Nella lista delle cose da comprare per portare con sé un po’ di Sicilia non possono mancare le famose ceramiche di Caltagirone. La città è famosa per la produzione di ceramiche artistiche, un’antica tradizione che risale ai tempi degli Arabi. I ceramisti locali realizzano piastrelle, vasi, oggetti d’arte e altre creazioni decorate con colori vivaci e motivi intricati.

Potrai acquistare le Pigne di Caltagirone (augurio di fortuna), le celebri Teste di Moro o uno dei tantissimi manufatti in ceramica di Caltagirone come vasi o posacenere. Sarà un oggetto artistico di gran valore e ti ricorderà per sempre la tua splendida vacanza in Sicilia.

Cosa fare in vacanza a Caltagirone

Non solo luoghi da visitare, ma anche esperienze da vivere per trovare un posto nel proprio cuore a questa meravigliosa città della Sicilia.

  • La Festa di San Giacomo a Caltagirone: La Festa di San Giacomo è una celebrazione religiosa che si svolge a Caltagirone in onore di San Giacomo il Maggiore, uno dei dodici apostoli di Gesù. Si tiene ogni 25 luglio e si caratterizza per la processione, l’illuminazione della scalinata, canti tradizionali e fuochi d’artificio.
  • Cucina Siciliana: La cucina di Caltagirone riflette le più tipiche tradizioni siciliane, con piatti a base di pesce fresco, pasta fatta in casa, dolci tipici e vini locali.
  • Antiche tradizioni di Caltagirone: Oltre alle ceramiche, la città è conosciuta per l’artigianato locale, che si caratterizza per la lavorazione del legno e del ferro.

Come puoi vedere c’è molto da visitare e molto da sperimentare, non mi resta che augurarti buon viaggio!

Articoli simili

Guarda anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio