Borghi Storici

Castel di Tora

Amanti della pesca, del trekking o del jogging? Questa è la meta perfetta per voi

Amanti della pesca, del trekking o del jogging? Questa è la meta perfetta per voi: il lago, le montagne si mescolano con l’aria pura e le bellezze naturali permettendovi di raggiungere un borgo storico che sappia donare massima tranquillità.

Castel di Tora si trova sulle sponde del lago Turano, nella riserva naturale dei monti Navegna: il borgo sembra risalire al 1035, quando ancora veniva chiamato Castelvecchio. Il suo nome attuale è stato assegnato per richiamare in causa un antico insediamento di epoca romana: Castel di Tora è una meta turistica capace di garantire eventi diversi, come per esempio le sagre che si svolgono nel periodo estivo anche nei borghetti circostanti.

In questo periodo infatti si tende a omaggiare i prodotti tipici della zona, come per esempio il “polentone”; quale miglior occasione per poter fare visita a questo borgo medioevale che si colloca in una posizione strategica, arroccato sulla punta di massima altezza di una roccia che si affaccia sul bellissimo Lago del Turano, regalando un panorama magico.

Attorno si sviluppano montagne e monti che fanno parte appunto della riserva naturale già citata in precedenza; ma il vero cuore pulsante del borgo è, lo svettante castello con le sue 365 finestre, i suoi saloni affrescati, le scalinate sontuose in pietra.

Cosa visitare a Castel di Tora

Se siete appassionati del turismo culturale consigliamo di recarsi a Castel di Tora per apprezzarne lo stile architettonico: a partire dai suoi luoghi di culto, troviamo il Santuario di Sant’Anatolia, su una collina nei pressi del borgo, e la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista.

Bellissimo è anche il Castello, costruito intorno all’anno Mille, del quale però si conserva solo la torre pentagonale che molto tempo fa era la torre della fortificazione. Per scoprire i segni della storia della zona è possibile invece visitare il borgo medievale di Antuni e palazzo dei principi Del Drago, oppure i ruderi medievali di Cornito che sono facilmente visibili solo nel momento in cui scede il livello del lago.

castel di ToraGrazie a queste caratteristiche, Castel di Tora è perfetto per trascorrere un week-end alla scoperta di un gioiello naturale che si trova nella provincia di Rieti, avvolto da una suggestiva veste medievale, con un centro reso vivo solo da 218 abitanti.

Molto suggestivo è il paesaggio che caratterizza questo borgo, dove dominano pascoli e boschi che danno anima al territorio; salendo tra i vicoli rigorosamente in pietra si possono scorgere le case costruite l’una sull’altra sfruttando coperture in legno, segno caratteristico dell’architettura rurale.

E’ imperdibile una passeggiata al lago, un bacino artificiale idroelettrico che si estende per 10 km, circondato dal verde: è un luogo perfetto per gustarsi il paesaggio agreste, per praticare attività di pesca o per le escursioni.

Nei dintorni sorgono i paesi di Ascrea, Paganico Sabino e Colle di Tora che insieme a Castel di Tora circondano il lago, componendo un perfetto quadro sfumature e colori.

E’ un vero paradiso per gli amanti della natura, estremamente accogliente e attorno al lago vi sono accoglienti ristorantini e zone picnic molto attrezzate: potrete scoprire i segreti più nascosti del posto affidandovi a una guida esperta che vi illustrerà tutto ciò che la natura mostra ma soprattutto nasconde abilmente all’occhio umano

Castel di Tora
5 (100%) 1 vote
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close