Itinerari del Gusto

La cucina siciliana

Sapori decisi e profumi che sanno ammaliare qualsiasi turista pronto a visitare la Sicilia

E’ difficile ignorare il prestigio della gastronomia e cucina siciliana, fatta di sapori decisi e profumi che sanno ammaliare qualsiasi turista pronto a visitare la Sicilia. Dalle ricette a base di pesce alle carni, dalle verdure ai dolci: l’esperienza gustativa è tanto incantevole quanto lo sia questa isola che unisce scorci e realtà degne di essere visitate.

Stiamo parlando di una terra che si è formata grazie al passaggio di Greci, Spagnoli, Romani e Arabi, capaci di influenzare non solo il territorio stesso, ma anche la sua cucina. Uno degli elementi base della gastronomia sicula è data dalle diverse preparazioni della pasta, un unico prodotto reinterpretato in numerose varianti.

Ad esempio c’è la pasta con le sarde che troviamo a Palermo, città di grande ricchezza d’arte espressa con quattro momenti storici, oppure la pasta ‘ncaciata a Messina, città che offre paesaggi diversi che spaziano dai monti al mare, dalla città alle colline.

Poiché ogni ricetta viene caratterizzata dall’uso di diverse tecniche di preparazione e condimenti si ottiene così una realtà gastronomica sempre personalizzata e unica nel suo genere, che racconta tante varianti dei gusti tipici del Mediterraneo.

Spostandosi in lungo e in largo in Sicilia si incontrano piatti tipici che sono il simbolo vero e proprio delle usanze, delle abitudini e della storia di ogni area visitata. La parte occidentale dell’isola vive di influenza araba e propone quindi ricette più ricche e ricercate; la parte orientale vive dell’influenza greca e sfrutta sempre preparazioni semplici e l’uso di prodotti naturali, su tutti la melanzana.

Il pesce è, come detto in precedenza, una parte importante della vita su quest’isola e quindi della sua cucina: il tonno, il pesce spada sono facilmente acquistabili nei mercati siciliani, dove ci si sente immediatamente catapultati all’interno delle più antiche tradizioni dei pescatori siciliani.

cannolo sicilianoUn capitolo a parte va poi aperto per la pasticceria, una delle abitudini culinarie più amate e conosciute a livello mondiale.

Partiamo dalla frutta di marzapane, passiamo per i cannoli e arriviamo fino alla cassata: tali dolci sono solo alcuni dei preziosi prodotti che vengono preparati nel rispetto della tradizione, per mostrare e far conoscere le proprie radici.

Discorso analogo per il cioccolato di Modica, che viene esportato fuori dai nostri confini, e per i gelati che dominano la scena quando ci si trova a passeggiare per le strade di Catania, Palermo o Acireale.

Trattandosi quindi di un’isola estremamente variegata e complessa, i sapori della Sicilia si manifestano in ogni diversa forma, anche attraverso i vini che sposano al meglio le diverse sfumature offerte da ogni diverso piatto o ricetta.

In questo è possibile dire che la Sicilia non è solo una piacevole scoperta a livello di territorio e scorci che è in grado di offrire, ma soprattutto per prestigio culinario, con una ricchezza incontrastata che è alla base della dieta e dello stile mediterraneo. Non a caso, la stessa dieta mediterranea è stata inserita dall’UNESCO nella lista del Patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

La cucina siciliana
5 (100%) 3 votes
Tags