DestinazioniIsole

Panarea, il cuore candido del Mediterraneo

Un piccolo cuore che è diventato uno dei luoghi più esclusivi in Italia

Una piccola isola, un piccolo cuore che è diventato uno dei luoghi più esclusivi in Italia: questa è Panarea, la realtà glamour delle isole Eolie, che mescola lusso e relax, offrendo sempre un contesto esclusivo e unico. Illumina il Mediterraneo con la sua bellezza, e attira migliaia di turisti ogni anno, pronti a lasciarsi cullare dal mare limpido, e dalla vita mondana che non tradisce le aspettative.

I luoghi da non perdere a Panarea

La più antica isola delle Eolie, caratterizzata da coste rocciose, ventagli di lava solidificata e colonne, che si notano attraverso una piacevole circumnavigazione. Tra gli spettacoli da non perdere a Panarea, non può mancare una visita nella piscina naturale della Baia di Cala Junco, dove ci si trova circondati da un’acqua magica, caratterizzata da molteplici sfumature caraibiche. Chi ha voglia di ammirare la storia del paesaggio, deve scoprire gli isolotti di Spinazzola e Basiluzzo, mentre Lisca Bianca e Nera, Bottaro e Dattilo sono a forma piramidale.

acqua che ribolle
Acqua che ribolle, Lisca Bianca, isola di Panarea – Fonte meteoweb.eu

Stai per organizzare un bel viaggio a Panarea? Sul sito di Voyage privé scoprirai quanto di bello abbia da offrirti questa destinazione da sogno, degna del turismo d’élite. Il modo più interessante per scoprire Panarea è via mare, organizzando delle escursioni in barca, che sono regolarmente organizzate da diverse compagnie di navigazione. In questo modo si potrà raggiungere anche Basiluzzo, e scoprire le bellissime e tipiche stratificazioni vulcaniche. Hai mai sentito parlare poi dell’acqua che ribolle? Si tratta di uno spettacolo unico che troverai a Lisca Bianca, dove vi sono vulcani sommersi, affiancati a vedere sorgenti di calore sotterranee. Alcuni fenomeni eruttivi permettono di poter notare quindi questo movimento dell’acqua.

Nel complesso, l’isola sa offrire un perfetto incrocio tra cultura, tradizione e mondanità, che si coprono grazie alla vitalità isolana. E’ forse il soggiorno ideale sia per coloro che vogliono scegliere un clima di mondanità, scoprendo non solo le sue bellezze naturali, ma anche la movida notturna.

Che cosa fare sull’isola

Altro aspetto molto amato sono le sue spiagge, che sono ridotte, piccole ma facili da raggiungere anche a piedi. Offrono la possibilità di effettuare diverse attività sportive, se non hai voglia di crogiolarti al sole. Parliamo per esempio di lunghe e rilassanti nuotate, oppure la possibilità di usare boccaglio e maschera, trekking e la già citata gita in barca tra gli atolli. Citiamo per esempio la spiaggia di Punta Milazzese, che sorge a poca distanza da un villaggio preistorico. Se ami una riservatezza naturale, prova a scoprire Cala Junco, una piccola insenatura dove si incontrano piccoli spazi di acqua, con piscine naturali. Ovviamente l’essere così particolare la porta a essere una tra le mete preferite dai turisti. Su Cala degli Zimmari invece potrai scoprire una cala sabbiosa caratterizzata da un color rossastro, con tonalità marine perfette per creare un simpatico effetto cromatico.

Tra vulcani, natura, una realtà panoramica di tutto rispetto e l’immancabile vita mondana, Panarea è sicuramente uno dei posti più magici da scoprire, grazie anche ai suoi colori e profumi.

Panarea, il cuore candido del Mediterraneo
5 (100%) 1 vote
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close