Turismo Termale

Le Terme di San Pellegrino

Paesaggi naturali e suggestive atmosfere sono alla base dello scenario che racconta San Pellegrino Terme

Paesaggi naturali e suggestive atmosfere sono alla base dello scenario che racconta San Pellegrino Terme, che possiamo definire come una delle località turistiche più amate della zona bergamasca, nota soprattutto per le sue acque termali.

E’ vero che le terme sono un punto fondamentale sul quale affidare il proprio turismo, ma sono tante le bellezza da poter visitare quando si organizza un viaggio a San Pellegrino Terme, scegliendo proprio tra opportunità di svago, divertimento e relax, il tutto affiancato da tradizione, arte e storia.

Grazie a numerose strutture presenti sul territorio, gli operatori turistici di San Pellegrino e Valle Brembana continuano a svolgere attività di promozione e marketing turistico. In questo modo si da sempre ampio spazio alla promozione del patrimonio naturalistico e storico, arricchendolo con offerte promozionali, eventi e vacanze assolutamente vantaggiose.

Le terme

E’ questo il modo migliore per potersi regalare attimi di spensieratezza mentre ci si trova in vacanza: a San Pellegrino Terme vi sono due edifici e circa trenta servizi termali tra i quali poter scegliere, dalle vasche panoramiche fino alle vasche sensoriali, passando per le cascate, il percorso Kneipp, le immancabili saune e bagni a vapore.

Le acque termali solfato bicarbonato calciche e magnesiache che caratterizzano la zona sgorgano incontaminate attraversando gli strati di roccia, dai quali l’acqua erode i preziosi sali minerali. Dall’acqua prende il via un percorso termale che ha come obiettivo quello di far rivivere a ogni viaggiatore e turista un’esperienza rigenerante, all’interno di un luogo affascinante e senza tempo.

Volete ridonare splendore ed energia alla vostra pelle, siete alla ricerca di piccole attenzioni? A San Pellegrino Terme è possibile scoprire i segreti di bellezza, liberare le vie respiratorie, sciogliere le tensioni muscolari e riposarsi all’interno di accoglienti salotti relax ispirati alla storia della Val Brembana. Ma lontano da terme e acque dalle proprietà benefiche, in zona c’è molto altro da scoprire!

Cosa vedere a San Pellegrino Terme

panoramica San Pellegrino TermeUna zona termale ha spesso molto da offrire, così da rendere sempre più ricca la propria offerta.

A livello culturale e storico questa località dispone di alcuni scorci che meritano di essere visitati: tra questi non possiamo non citare le Grotte del Sogno, piccole e suggestive cavità che si sviluppano in altezza e non in lunghezza come siamo solitamente abituati.

Sono ridotte ma particolarmente interessanti, facilmente visitabili in appena 30 minuti di camminata attraverso una ripida scalinata che è dotata di corrimano. Si tratta di un itinerario insolito e suggestivo, all’interno di un’area costituita da tre pozzi paralleli, impostati su un’unica spaccatura: è possibile trovare all’interno sagome scultoree dai colori e dalle forme singolari.

Altrettanto accattivante è il Casinò Municipale di San Pellegrino Terme, una splendida struttura che sorge in una suggestiva atmosfera liberty, dove è possibile organizzare meeting e convegni, matrimoni, cerimonie ed eventi di ogni genere. E’ caratterizzato da ampi spazi attrezzati che sono pronti a rispondere ad ogni diversa esigenza.

Come non citare poi il Grand Hotel? Si tratta del miglior prodotto architettonico di San Pellegrino Terme: è stato inaugurato nell’estate del 1904, e da allora ha catturato l’attenzione dei turisti per dimensioni e monumentalità. La facciata del Grand Hotel è lunga 128 metri è caratterizzata da una complessa e ricca decorazione che crea un’atmosfera forte e accattivante: l’hotel chiuse nel 1979 ed oggi è rimasta una meta turistica da visitare per fama e prestigio storico.

Se organizzate un viaggio a San Pellegrino e siete troppo curiosi di visitare la zona per dedicarvi solo a un turismo termale, vi consigliamo di fare visita ai borghi storici e caratteristici che raccontano la storia della Valle Brembana: il Cornello dei Tasso (borgo splendido, uno dei più belli d’Italia), Oneta, Averara dove potrete fare escursioni tra rifugi e percorsi che vi porteranno alla scoperta delle cime più belle della Valle Brembana.

Le Terme di San Pellegrino
Vota per questo articolo
Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close