Destinazioni

Vacanze in Sardegna: come arrivare, quando andare e dove soggiornare

Sardegna, una delle mete preferite non solo dagli italiani ma anche dai turisti che arrivano dall’estero

Hai deciso di organizzare una vacanza in Sardegna? Bella idea! Quest’isola è davvero meravigliosa e nel periodo estivo è una delle mete preferite non solo dagli italiani ma anche dai turisti che arrivano dall’estero. La Sardegna è spettacolare e merita di essere vista almeno una volta nella vita, ma trattandosi di un’isola organizzare un viaggio da queste parti richiede qualche attenzione in più. Bisogna infatti sapere qual è il periodo migliore per partire, come arrivare senza spendere una fortuna in aereo o in traghetto e dove soggiornare per godersi una vacanza perfetta.

Oggi ti darò alcune dritte per pianificare il tuo viaggio in Sardegna nel modo migliore ed evitare di spendere più del dovuto.

Come arrivare in Sardegna: aereo o traghetto?

Per arrivare in Sardegna puoi prendere il traghetto oppure l’aereo. Quest’ultima alternativa non è molto consigliata, perché i prezzi dei voli sono altissimi specialmente in estate e non è certo la soluzione più vantaggiosa. Con il traghetto potrai risparmiare e al tempo stesso imbarcare la tua auto, in modo da poterla utilizzare una volta arrivato sull’isola e fidati che ti servirà! Se prenoti online puoi trovare moltissime offerte di traghetti per Sardegna e isole limitrofe a prezzi super convenienti, quindi non vale proprio la pena prendere un aereo.

Quando andare in Sardegna: il periodo migliore

In Sardegna il clima è mite anche fuori stagione: da maggio a settembre puoi quindi goderti una bellissima vacanza al mare senza rischiare di avere freddo. Il periodo che ti consiglio di escludere se puoi farlo è quello che va da fine giugno a fine agosto. In questi mesi infatti i prezzi sono più alti (sia per quanto riguarda i traghetti che gli hotel) e c’è troppa gente nelle varie calette e spiagge. Nella prima metà di giugno l’acqua potrebbe essere ancora un po’ freddina, ma le giornate sono lunghe e puoi stare in spiaggia fino a tardi. In settembre invece le giornate si accorciano ma l’acqua è caldissima!

Dove soggiornare in Sardegna: hotel o appartamento?

Per quanto riguarda la sistemazione, in Sardegna puoi trovare di tutto: dagli appartamenti da affittare agli hotel ai villaggi turistici con formula all inclusive. Tutto dipende dai tuoi gusti: c’è chi preferisce una vacanza più spartana e chi invece desidera avere tutti i comfort a portata di mano. Naturalmente, se vuoi risparmiare ti conviene affittare un appartamento: ce ne sono moltissimi in tutte le zone dell’isola e sono una buona alternativa. Se vuoi un consiglio, non precluderti la possibilità di esplorare la Sardegna: evita di rimanere tutta la vacanza nella spiaggia dell’hotel perché sarebbe un vero peccato e ti perderesti dei posti da sogno!

Per quanto riguarda la posizione, se escludiamo le zone dell’entroterra possiamo dire che vanno tutte bene. Da nord a sud, in Sardegna puoi trovare delle spiagge meravigliose anche se forse la costa occidentale è la meno consigliata perché più rocciosa. Ricorda che vale la pena esplorare l’isola quindi non ti fossilizzare troppo sulla posizione: piuttosto controlla che sia strategica per riuscire a girare e raggiungere vari punti.

Tags

Articoli simili